SECONDA EDIZIONE DEL BANDO “SOSTEGNO A PICCOLI OPERATORI ECONOMICI IN SEVERA DIFFICOLTA’ ECONOMICA” – CONFCOMMERCIO

Home > Bandi > Bando Confcommercio per l'erogazione di aiuti a favore degli operatori economici - Ateco 47

 

 

Seconda edizione del "Bando Sostegno a piccoli operatori economici in severa difficoltà economica".
N.B. In questa seconda edizione del bando viene esteso il periodo di riferimento di insolvenza del canone d'affitto che diventa quindi di almeno 4 mensilità riferite
al periodo marzo 2020 – dicembre 2021.

 

 

L’esplosione della crisi pandemica nel 2020 e il perdurare dell’emergenza sanitaria, sociale e economica, con le conseguenti restrizioni e chiusure delle attività commerciali, ha posto la Valle d’Aosta in una condizione di stallo con momenti di chiusure/aperture a intermittenza che hanno creato un forte stress all’economia e alle numerose attività che operano sul territorio.

Questo contesto complesso e imprevedibile ha determinato in alcuni casi serie difficoltà nella gestione degli affari con ripercussioni sui bilanci delle famiglie dei titolari di piccole attività economiche.

Riconoscendo l’importanza del ruolo svolto dai piccoli esercenti come elemento importante della nostra comunità si è ritenuto opportuno un dialogo tra la Fondazione comunitaria della Valle d’Aosta e la Confcommercio Imprese per l’Italia – Regione Autonoma Valle d’Aosta al fine di individuare risorse e modalità per supportare quelle realtà maggiormente colpite dalla pandemia.

Le risorse a disposizione si attestano su un ammontare complessivo di euro 40.000,00 a valere sul Fondo Emergenza Coronavirus VdA, gestito dalla Fondazione comunitaria della Valle d’Aosta. Questa somma potrà essere erogata attraverso un bando di finanziamento emanato da Confcommercio. Il contributo massimo per ogni singola richiesta non potrà in ogni caso eccedere la cifra di 2.500 € (duemilacinquecento euro). Il sussidio sarà versato da Confcommerico direttamente al proprietario dell’ immobile locato in cui l’esercente svolge la propria attività commerciale. La selezione delle candidature avverrà da parte di una commissione nominata ad hoc dalla Fondazione comunitaria della Valle d’Aosta.

Rientrano tra i beneficiari tutti i titolari di attività, assieme al proprio nucleo famigliare, che hanno subito delle sospensioni e delle riduzioni di orario di lavoro a seguito alla pandemia tali da causare evidenti problemi di introiti per fare fronte alle spese legate alla propria attività. In particolare si vuole andare a sostenere quelle piccole attività, i cosiddetti “negozi di vicinato”, facenti capo al Codice ATECO 47 (salvo specifiche esclusioni che potranno essere indicate nel bando) e che segnalano una comprovata situazione di difficoltà di pagamento dei canoni di locazione.

MODULO DI AMMISSIONE DEL DEBITO(allegato 2)

 

Fondazione comunitaria della Valle d’Aosta e la Confcommercio Imprese per l’Italia – Regione Autonoma Valle d’Aosta, in qualità di autonomi Titolari del trattamento, la informano che i Suoi dati personali ed eventuali dati di terzi aventi causa con Lei citati nella documentazione di bando, saranno trattati nel rispetto del Reg. (UE) 2016/67916 - Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati - e il trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

L'informativa estesa, fornita dal Titolare del trattamento Fondazione comunitaria della Valle d’Aosta, è consultabile cliccando il seguente link

 


Tutti i Bandi >