LA COPPA DEL MONDO DELLA SOLIDARIETA’

Home > Fondi > Fondo La coppa del mondo della solidarietà

 

“La Coppa del mondo della solidarietà”: seconda cena di Gala al Castello Cantore di Aosta

Si svolgerà con formula a buffet, intrattenimento musicale e degustazione vini sperimentali venerdì 17 febbraio alle 19.30.
Le prenotazioni sono aperte fino al 15 febbraio.

Prosegue con una cena di gala al Castello Cantore di Aosta la “Coppa del mondo della solidarietà”, il nuovo progetto promosso dalla Fondazione comunitaria della Valle d’Aosta in collaborazione con l’École Hôtelière de la Vallée d’Aoste (Fondazione per la formazione professionale Turistica) e la Regione Autonoma Valle d’Aosta, nato per utilizzare le derrate alimentari acquisite in occasione della Matterhorn Cervino Speed Opening poi annullata per mancanza di neve.

Dopo il successo del primo appuntamento del 18 gennaio scorso presso la Scuola alberghiera di Châtillon, la Fondazione comunitaria propone una seconda cena di solidarietà prevista venerdì 17 febbraio alle 19.30 nella suggestiva location del castello Cantore di Aosta, sede del Comando della Scuola militare alpina.

Se lo spirito dell’iniziativa benefica rimane identico, la formula sarà in parte diversa. È previsto, infatti, la preparazione a vista delle pietanze a cura dello chef Agostino Buillas e degli allievi dell’École hôtelière de la Vallée d’Aoste di Châtillon. La cena a buffet sarà introdotta dai saluti delle autorità presenti e dall’intrattenimento musicale della violinista Aline Boson e del giovane tenore ucraino Mykyta Ishchenko, in fuga dal conflitto, che attualmente studia presso il Conservatoire de la Vallée d’Aoste e ha potuto godere del supporto dei donatori valdostani nel suo percorso di inserimento in Italia. La ricca serata sarà inoltre allietata dai vini sperimentali proposti dall’Institut Agricole Régional e dalla Fondazione Sistema Ollignan.

Per partecipare è necessaria la prenotazione entro il 15 febbraio telefonando allo 0165-231274 o inviando un’email (segreteria@fondazionevda.it) con una donazione minima di 50 euro a persona che andrà versata con bonifico sul conto corrente intestato alla Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta (Banca UniCredit - IBAN IT37 G 02008 01210 000102396075 ) o con carta di credito andando sul sito della Fondazione (www.fondazionevda.it) e cliccando sul pulsante rosso “DONA”. L’intero ricavato sarà destinato a beneficienza, ovvero al finanziamento di progetti rivolti a minori in difficoltà, persone con disabilità e alla lotta alla povertà alimentare.

 

Castello Generale Cantore

 

Qui potrete consultare il Menù della serata

 

 

Il PROGETTO

 

Dal momento che vi è stato un forte riscontro sulla prima cena e alcune persone non hanno potuto prendervi parte, anche in questa occasione sarà data priorità alle prenotazioni con donazione sulla base dell’ordine cronologico delle richieste pervenute.

 

L’annullamento per mancanza di neve delle discese di sci alpino, previste tra fine ottobre e inizio novembre, nell’ambito della Matterhorn Cervino Speed Opening di Cervinia-Zermatt, aveva posto sul tavolo la necessità di trovare una soluzione per utilizzare le derrate alimentari acquisite in occasione dell’evento e successivamente donate dal Comitato organizzatore della Coppa del Mondo di sci alpino per il tramite dello chef Agostino Buillas.

A tal fine, il mondo del Terzo settore valdostano si è mobilitato. Ecco come nasce l’idea della “Coppa del mondo della solidarietà”, il nuovo progetto promosso dalla Fondazione comunitaria della Valle d’Aosta in collaborazione con l’École hôtelière de la Vallée d’Aoste (Fondazione per la formazione professionale Turistica) e la Regione Autonoma Valle d’Aosta.

Il cibo, pari a circa 120 kg di derrate alimentari pensato per la produzione di almeno 2000, verrà utilizzato secondo tre modalità specifiche.

  • In primo luogo, saranno organizzate cene di beneficenza volte alla raccolta di fondi. La prima di queste cene si terrà il 18 gennaio 2023 alle ore 20 presso la Scuola alberghiera di Châtillon e sarà finalizzata a servire le prelibatezze di un menu di alta cucina creato dai cuochi Agostino Buillas e Alfio Fascendini per la ristorazione dell’area vip della Coppa del mondo di sci alpino.  Come utilizzeremo i soldi raccolti? Li metteremo a disposizione per il finanziamento di interventi favore di minori in difficoltà (es: Laboratorio dei sogni), persone con disabilità (es: la Bici della libertà; Fondo Il Cielo in una stanza) e per la lotta allo spreco alimentare e alla povertà alimentare (es- Fondo Emporio Solidale) sulla base di un’analisi dei bisogni rispetto ai fondi acquisiti. Il nostro sogno? Far sì che la Coppa del mondo della Solidarietà diventi almeno un appuntamento annuale…per questo abbiamo bisogno del vostro aiuto!
  • La seconda modalità di utilizzo delle derrate alimentari riguarda l’organizzazione di cene di solidarietà da parte di enti del Terzo settore che regaleranno un momento di spensieratezza ai minori temporaneamente allontanati dalle loro famiglie e ospitati in comunità di accoglienza, alla casa rifugio per donne vittime di violenza e alle case-famiglia dove vivono persone con disabilità.
  • Infine, una parte delle derrate alimentari saranno messe direttamente a disposizione di mense solidali gestite dalla Fondazione Caritas e dall’associazione Jole Castiglioni legata alla parrocchia di Saint Vincent.

A tal fine, la Fondazione comunitaria ha aperto un fondo per la raccolta di donazioni finalizzate a dare continuità a tale iniziativa, finanziando progetti di utilità sociale e organizzando, in collaborazione con la rete dell’Emporio solidale di cui è partner, alcuni eventi per riflettere sull’importanza del cibo e delle reti di volontariato per la promozione dei beni comuni.

 

 


oppure puoi donare attraverso bonifico bancario

Coordinate delle agenzie disponibili per effettuare una donazione

UniCredit c/c 000102396075 IBAN IT37 G 02008 01210 000102396075

Ricordati di specificare la seguente causale di versamento:
  • Coppa del mondo della solidarietà